Tutto quello che devi sapere per comprare casa durante la gravidanza

comprare casa gravidanza

Arriva uno dei momenti più importanti della tua vita: quello in cui aspetti un figlio. In una situazione così potresti decidere di comprare casa, per andare a vivere in uno spazio adatto per la tua famiglia che cresce. Come puoi gestire due cambiamenti così grandi contemporaneamente?

Cerchi di avere un figlio.

Un particolare aspetto della vita che programmi, anche se non sai quando potrà accadere. E, quando finalmente hai tra le mani quel test di gravidanza che ti dice che sì, stai per esaudire questo sogno, non sei mai pronta.

C’è tutto da riorganizzare, tutto da ripensare.

Uno degli aspetti a cui sicuramente devi mettere mano è la casa. Magari stai vivendo in affitto: ora è finalmente giunto il momento di fare quel grande cambio a cui hai sempre pensato: è ora di comprare casa.

Diventare proprietaria, con il tuo partner, del nido che accoglierà la tua famiglia.

Tuttavia, non è per niente semplice. Devi cercare, devi valutare. Dove andare a vivere? E soprattutto, farai in tempo a trovare la casa dei tuoi sogni?

Ci sono solo 9 mesi che ti dividono dal tuo fatidico traguardo. Non c’è tempo da perdere. Ma, e chiunque abbia acquistato un’abitazione lo sa bene, 9 mesi possono non essere sufficienti.

Diventare proprietari di un immobile è assolutamente stressante. Un’avventura quasi impossibile da affrontare da soli.

Devi avere un rifugio che sia il tuo, anzi, il VOSTRO rifugio per sempre. Proprio adesso, che sei così presa da tutta una serie di preparativi che ti succhiano tutte le energie, dovresti anche metterti a cercare un’abitazione che faccia al vostro caso.

Probabilmente ci hai già pensato, e hai anche chiesto aiuto a qualche tuo conoscente, i tuoi genitori o qualche altro parente, per darti una mano in questa impresa titanica. D’altronde, come puoi fare tutto? E se non hai esperienza, meglio farsi supportare da chi l’ha già fatto!

Sai qual è il problema? Tua mamma e tuo papà, o quel tuo amico che ha comprato un appartamento l’anno scorso hanno avuto UNA sola esperienza nell’acquistare un’abitazione. Ma tra l’averlo fatto una volta, e l’essere persone ESPERTE del mondo immobiliare c’è una grossissima differenza!

Questo è un settore complicatissimo, una vera e propria giungla.

Anche io che ci lavoro da tempo mi trovo molto spesso in difficoltà! Le attenzioni da avere sono tantissime, e non sempre può essere facile conoscere tutte le varie questioni – ed i possibili problemi – che si celano dietro il comprare un immobile.

Ricorda: si tratta comunque di un investimento unico nel proprio genere. Non ne farai altri così probabilmente. E proprio per questo motivo, è fondamentale evitare qualsiasi tipo di inconveniente che possa trasformare un sogno – andare ad abitare nella tua prima casa di proprietà – in un vero e proprio incubo!

Un incubo che, dopo che hai già speso centinaia di migliaia di euro, potrebbe costartene altrettanti!

Perché?

Da un lato, la burocrazia. Documenti, scartoffie, impegni. Devi fare così tante cose e non ne potrai uscire così semplicemente.

Dall’altro, come trovare quella che è la casa che davvero rispecchi tutti i tuoi bisogni? Certo, le proposte sono tantissime. Ma è come trovare un ago in un pagliaio per riuscire a scovare quella che calzi perfettamente a te.

Ed ora che vuoi mettere su famiglia, non c’è proprio spazio per gli errori!

E no, non puoi nemmeno permetterti di scendere a compromessi. Chi sarebbe disposto a farlo, quando sta per investire i risparmi di sempre?

Potresti pensare che la soluzione sia rivolgerti ad un costruttore, e magari comprare casa sulla carta. Così facendo, avresti molta più possibilità di personalizzare l’immobile.

È una delle principali fortune di comprare casa dal costruttore.

Il fatto è che molti non ti danno questa opportunità, perché la vedono come una riduzione del loro guadagno, nonché troppo assorbimento di tempo e struttura aziendale.

Perché succede tutto questo? La crisi del 2008 ha lasciato un’eredità pesante sul settore edile: i costruttori sembrano più interessati al loro tornaconto personale che ad esaudire i sogni dei loro clienti di avere una casa di proprietà senza intoppi, problemi, ansie e ricevendo un servizio eccellente.

D’altronde, le difficoltà di quella recessione furono catastrofiche: sempre meno soldi entravano nelle casse dei costruttori, e molti decisero di correre ai ripari risparmiando dove possibile, anche sul servizio ai clienti.

Se già per via del boom del settore immobiliare degli anni 2000, per via dell’ingresso nel mercato di tanti costruttori improvvisati, la crisi non ha fatto altro che aumentare questa tendenza, facendo crescere le pecche e portando a progettare edifici che non tengano conto di tutte le esigenze che oggigiorno le persone hanno quando si parla dell’abitare.

In più, nessun costruttore ti darà mai l’assistenza di cui puoi avere bisogno per comprare casa.

Posso sembrare esagerato, ma non sto dicendo niente di nuovo.

Se non sei informata a sufficienza rischi di ritrovarti a scalare una montagna impossibile da superare a mani nude. Anche se trovassi la casa perfetta per te.

E direi che, quando vuoi avere un bambino, non è proprio il momento per aggiungere problemi e preoccupazioni. 

Sarai d’accordo con me quando dico che il costruttore deve svolgere anche un ruolo da “Cicerone”: ti deve accompagnare per mano attraverso tutta la trafila di documentazione e richieste legali, in modo da non farti sorprendere e trovare impreparato quando meno te lo aspetti.

Purtroppo chi costruisce spesso non ha il personale adeguato per darti un servizio completo che vada oltre la manodopera. Si tratta però di una vera necessità, perché senza avere una persona che ti assista e che ti trasmetta tutte le nozioni adeguate per ogni passo del tuo acquisto, come puoi pensare di uscirne indenne?

Ovvio, per il costruttore è un costo in più. Un costo, che in moltissimi non sono disposti a pagare. Se seguissimo questo ragionamento, alla fine i problemi sono tutti a tuo carico. Ma sei disposto a fare un investimento così importante senza avere le giuste direttive (e soprattutto senza essere guidato come necessario)?

Per tua fortuna, non tutti lavorano in questa maniera.

C’è anche chi si adopera per far sì che fili tutto liscio come l’olio, e per far ottenere alle persone l’abitazione che hanno sempre desiderato.

Anche io, ho capito che dovevo fare la differenza, per permettere a chiunque di avere la casa dei sogni, senza per questo dover sopportare il peso di un passo del genere.

Per questa ragione ho ideato un metodo lavorativo unico in Italia, il Metodo ER.

Grazie al Metodo ER, metto a disposizione un assistente personale ad ogni cliente che decide di acquistare da me.

Questa figura – del tutto inedita nel settore delle costruzioni – affianca il cliente dalla trattativa alla consegna, in modo da evitare qualsiasi tipo di imprevisto, incomprensione o problematica durante l’acquisto più importante della vita.

Ogni cliente viene assistito in tutti gli incontri che sarà necessario svolgere, e che fanno parte del percorso che porta all’acquisto di casa: non solo gli appuntamenti ufficiali, come la firma dal notaio, ma anche quelli dedicati alla scelta delle finiture presso i fornitori per assicurarsi che tutto venga realizzato come richiesto.

Inoltre, l’assistente personale lavora per essere un aiuto anche nell’intricata questione burocratica: senza questo supporto, il rischio sarebbe quello di passare notti insonni a pensare in quale ufficio dovresti andare il giorno dopo!

Pensa cosa vorrebbe dire avere qualcuno che ti ricorda tutte le incombenze legate al comprare casa, in particolare quelle legate alla personalizzazione, o qualcuno che ti accompagna quando sei dai vari fornitori.

Viviamo tutti una vita frenetica, e tu soprattutto quando vuoi diventare mamma.

È impossibile ricordarsi ogni cosa che ci viene detta. Poi, trattandosi anche in molti casi di incontri per cui servono delle conoscenze tecniche per capire le cose a fondo, il quadro si fa ancora più complicato.

Tu puoi essere sicuro di non essere mai un pesce fuor d’acqua. L’assistente ER sarà, senza alcun costo aggiuntivo, il tuo braccio destro. Ti consiglierà se ce ne sarà bisogno, e sarà la spalla su cui potrai appoggiarti in ogni decisione, anche le più difficili!

In più, grazie al Metodo ER, e case che realizzo sono pensate per essere costruite solo con materiali di pregio, e permettendoti di personalizzarle in ogni minimo dettaglio.

Nulla viene lasciato al caso.

Ti sembra una promessa esagerata? Ti dico che ti garantisco nero su bianco tutto questo. Il che vuol dire che, se non rispetto questi accordi, ti rimborso.

E attenzione, non lo faccio perdendoci soldi o cercando di guadagnarci con altri espedienti. Perché no, non è che ti do tutto quello che vuoi ma la casa la costruisco in una zona malfamata dove non abiterebbe nessuno.

Vuoi goderti anche tu uno di questi appartamenti?

Un modo di lavorare di questo tipo, in Italia, è assolutamente innovativo. I costruttori normali non investono così tanto tempo, energie e denaro per progettare e realizzare un sistema così efficiente; tanto non devono mica pagare loro le spese.. quelle ricadono su di te!

Purtroppo, un articolo di blog non può descriverti nello specifico tutti gli elementi che compongono il mio metodo lavorativo.

Ecco perché ho preparato un report gratuito che puoi ricevere via email.

Completa il form qui sotto e richiedi tutti dettagli che stanno dietro al mio metodo di costruzione di case, il Metodo ER, che ti permette di avere la casa dei tuoi sogni, secondo quello che hai sempre voluto per te e la tua famiglia!

    Privacy Policy

    [/vc_ro

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.